RIEVOCAZIONE DELLO STORICO CIRCUITO DI OSPEDALETTI

Roby ospite della Federazione Motociclistica Italiana alla Rievocazione dello storico Circuito di Ospedaletti.

“Un Gran premio tra il mare e gli ulivi”, questo era il Gran Premio di Ospedaletti, sullo storico circuito che ancora oggi mantiene intatte le curve ed i caratteristici sali scendi che lo hanno sempre caratterizzato.
Roby sarà presente al fine settimana rievocativo che si terrà il 3 e 4 settembre, partecipando alla batteria Open nella “parata dei Campioni”, ripercorrendo quindi le storiche curve.
La parola a Roby: “Sono entusiasta di partecipare a questo grande evento! Ero già stato alla manifestazione nel 2012 e mi era piaciuta moltissimo! Ero stato colpito dell’ottima organizzazione e dalla sana aria di passione che si respirava. Inoltre é stato interessante rivedere moto che hanno fatto la storia! Ringrazio la FMI per l’invito, per me é sempre entusiasmante respirare aria di corse!”
Si Iniziò a correre su questo storico circuito nel 1947 sia gare motociclistiche che automobilistiche fino al 1972.
Oggi le stesse strade si ripercorrono in occasione della rievocazione di questa pista che negli anni é stata il palcoscenico sul quale si sono esibiti i campioni più celebrati delle varie epoche. Alcuni diventarono dei veri habitué del circuito ligure, altri si limitarono solamente ad una breve apparizione, ma tutti lasciarono una traccia importante nella storia delle competizioni sanremesi.
Nello Pagani, Enrico Lorenzetti, Bruno Ruffo, Libero Liberati, Carlo Ubbiali e lo Svizzero Taveri prima; Saarinen, Pasolini, Read e Walter Villa poi sono solo alcuni nomi dei grandi piloti che hanno corso sul tracciato di Ospedaletti, fino al 1972 appunto con la presenza nell’ultima edizione di Pier Paolo Bianchi, Paolo Pileri e Mario Lega.