THAI ROUND: GARA

Continuano anche qui in Thailandia una serie di problemi tecnici che compromettono tutto il weekend di gara, Roby chiude 18esimo.
Weekend in salita per il Team Factory Vamag: a partire dalle prime prove del venerdì si sono ripresentati gli stessi problemi di elettronica che avevano condizionato tutto il weekend australiano: la moto non ha funzionato correttamente nemmeno sabato, compromettendo le qualifiche di Roby che, a fatica, è riuscito a piazzarsi in 23esima casella in griglia.
Oltre ai problemi elettronici va sommata la problematica di un motore poco prestante che, ad ogni turno, ha fatto scivolare Roby in ultima posizione nella classifica velocità: in media una quindicina di km/h in meno rispetto agli altri piloti MV.
Grazie al grande lavoro di tutto il Team Factory Vamag si è riusciti a sistemare, in parte, il malfunzionamento elettronico ed elettrico della moto permettendo a Roby di fare qualche giro nei 15′ del warm up di questa mattina: tempo assolutamente insufficiente per portare la moto al limite a fare gli ordinari aggiustamenti di ciclistica.
In gara, dopo una discreta partenza, Roby ha potuto finalmente guidare con continuità e senza guasti elettronici la sua MV f3 che peró ha continuato a soffrire di gravi carenze di motore.
Roby ha concluso la gara 18.
Ora, si torna a casa e il Team avrà la possibilità di fare luce su questa strana serie di problemi e malfunzionamenti che hanno compromesso le prime due tappe del Campionato.